Brasile

Destinazione di vacanza esotica
Foto da: Brasile
Mappa localizzazione
Aeroporti
Alberghi e altri alloggi
Campi da golf
Cosa visitare
Dove mangiare
Dove divertirsi
Consolati ed Ambasciate
World Nomads
L´assicurazione di viaggio con la copertura maggiore

Brasile
Brasile, ufficialmente la Repubblica federativa del Brasile è il più grande paese del Sud America e della regione dell'America Latina, essendo il quinto più grande al mondo in area territoriale (equivalente al 47% del territorio sudamericano) e della popolazione (con oltre 201 milioni di di abitanti).
È l'unico paese in cui la maggior parte della lingua portoghese è parlata in America, e il più grande paese lusofono del pianeta, oltre ad essere una delle nazioni più multiculturali ed etnicamente diverse, a causa della forte immigrazione da varie parti del mondo.
Delimitato dall'Oceano Atlantico a est, il Brasile ha una costa di 7.491 km.
Confina a nord con il Venezuela, la Guyana, il Suriname e il territorio francese oltremare della Guyana francese; a nord-ovest dalla Colombia; ad ovest dalla Bolivia e dal Perù; a sudovest dall'Argentina e dal Paraguay ea sud dall'Uruguay. Diversi arcipelaghi fanno parte del territorio brasiliano, come Fernando de Noronha (l'unico abitato), Atol das Rocas, São Pedro e l'arcipelago di São Paulo e Trindade e Martim Vaz. Il paese è delimitato da tutti gli altri paesi sudamericani tranne Ecuador e Cile.
Il Brasile fu scoperto dagli europei nel 1500, da una spedizione portoghese guidata da Pedro Álvares Cabral. L'attuale territorio del paese, finora abitato da indigeni amerindi divisi in poche migliaia di diversi gruppi etnici e linguistici, da questo evento diventa una colonia dell'impero portoghese d'oltremare. Il legame coloniale fu infatti rotto nel 1808, quando la capitale del regno fu trasferita da Lisbona a Rio de Janeiro, dopo che le truppe francesi comandate da Napoleone Bonaparte invasero il Portogallo. Nel 1815 diventa un regno unito con il Portogallo. La sua indipendenza, proclamata da Dom Pedro I (il primo imperatore), avvenne nel 1822. Inizialmente indipendente come l'Impero, periodo in cui era una monarchia costituzionale parlamentare, il Brasile divenne una repubblica nel 1889, a causa di un colpo di stato militare diretto dal maresciallo Deodoro da Fonseca (il primo presidente.
La sua attuale Costituzione, formulata nel 1988, definisce il Brasile come una repubblica federativa presidenziale, formata dall'unione del Distretto Federale, dei 26 stati e dei 5 570 comuni.
La capitale del Brasile è Brasilia.
Turismo
Montagna, spiaggia o cascate, agitazione o ecoturismo, passeggiate o affari, fine settimana, vacanze o vacanze, il Brasile è un paese ricco di bellezze naturali e destinazioni incredibili per tutti i gusti.
Il turismo in Brasile è un settore in crescita e fondamentale per l'economia di diverse regioni del paese. In termini di arrivi di turisti internazionali come seconda destinazione principale in Sud America e terza in America Latina dopo Messico e Argentina.
Il Brasile offre ai turisti nazionali e internazionali una vasta gamma di opzioni, essendo le aree naturali il suo prodotto turistico più popolare, una combinazione di turismo ecologico con attività ricreative e ricreative, principalmente sole e spiaggia e turismo d'avventura, oltre al turismo storico e culturale.
Tra le destinazioni più popolari ci sono la foresta pluviale amazzonica, le spiagge e le dune del nord-est, il Pantanal, nella regione centro-occidentale, le spiagge di Rio de Janeiro e Santa Catarina, il turismo culturale e storico del Minas Gerais e viaggi d'affari in città di San Paolo.

Una delle attrazioni speciali del Brasile è il famoso carnevale.
Il carnevale arrivò in Brasile a metà del XVII secolo, influenzato dalle feste di carnevale che si svolgevano in Europa. In paesi come la Francia, il carnevale avveniva sotto forma di sfilate urbane, cioè i carnavalesco indossavano maschere e costumi.
Sebbene di origine europea, molti personaggi sono stati incorporati nel carnevale brasiliano, come ad esempio il re Momo, Pierrô, Columbine, ecc.
I primi blocchi di carnevale, corde e le famose incisioni (i corsi) emersero in questo periodo, ma divennero più popolari all'inizio del XX secolo. La gente decorava le loro auto, si immaginava e, in gruppo, sfilava per le strade delle città, dando origine ai galleggianti.
Il Carnevale divenne sempre più popolare nel XX secolo e crebbe notevolmente durante questo periodo, a causa delle marce carnascialesche (canzoni che rendevano il carnevale più vivace).
La prima scuola di samba fu creata il 12 agosto 1928 a Rio de Janeiro e fu chiamata "Let's Talk".
Da questo momento in poi il carnevale di strada ha iniziato a guadagnare un nuovo formato. Con questo, a Rio de Janeiro e São Paulo, cominciano a comparire nuove scuole di samba. Organizzati a Leagues of Schools of Samba, hanno iniziato i primi campionati per verificare quale scuola di samba fosse la più bella e vivace.
Il Nordest è rimasto con le tradizioni originali del carnevale di strada, come Recife. Già a Bahia, il carnevale di strada conta sulla partecipazione dei trii elettrici, pieni di canzoni dance, soprattutto di axé.
Gastronomia
La cucina del Brasile è il risultato di una miscela di ingredienti europei, indiani e africani. Molte delle tecniche di preparazione e gli ingredienti sono di origine indigena, essendo stato adattato da schiavi e il portoghese. Questi hanno adattato i loro piatti tipici sostituendo gli ingredienti mancanti con corrispondenti locali. La feijoada, piatto tipico del paese, ne è un esempio.
Gli schiavi portati in Brasile alla fine del XVI secolo, sono stati pari a elementi culinarie nazionali, come il petrolio in cambio di palmo e couscous. Le ondate di immigrati ricevuti dal Paese tra il XIX e XX secolo, provenienti in gran numero dall'Europa, ha portato alcune novità al menu nazionale e allo stesso tempo rafforzato il consumo di vari ingredienti.
La dieta quotidiana, realizzato in tre pasti, comporta il consumo di caffè con latte, pane, frutta, torte e pasticcini a colazione, riso e fagioli per il pranzo, pasto di base del Brasile, a cui si aggiungono a volte , la pasta, la carne, l'insalata e la patata, e a cena, zuppe e anche i vari cibi regionali.
Le bevande distillate furono portate dai portoghesi o, come la cachaça, prodotte nella terra. Il vino è anche molto consumato, a volte aggiunto all'acqua e allo zucchero, nella sangria nota. La birra a sua volta iniziò ad essere consumata alla fine del XVIII secolo ed è oggi una delle bevande alcoliche più diffuse.
La culinaria più visibile appartengono agli stati di Minas Gerais e Bahia, che sono noti in tutto il Brasile, e anche onorato a fiere gastronomiche in Europa.
Tempo metereologico
Il clima del Brasile è diversificato come conseguenza di vari fattori, come la fisionomia geografica, l'estensione territoriale, il rilievo e la dinamica delle masse d'aria.
Quest'ultimo fattore è di estrema importanza perché agisce direttamente sia a livello di temperatura che di pioggia, provocando differenze climatiche regionali. Le masse d'aria che interferiscono più direttamente sono equatoriali (continentali e atlantiche), tropicali (continentali e atlantiche) e atlantiche polari.
Il Brasile presenta un clima molto umido con caratteristiche diverse, come l'umido molto caldo (equatoriale), nelle aree della regione settentrionale; (subtropicale), nella regione meridionale del Brasile, nel sud e nell'altopiano di San Paolo, nello stato di São Paulo, e molto umido (tropicale) in una stretta fascia costiera da San Paolo a Rio de Janeiro, Vitória, a sud di Bahia fino Salvador, a sud di Sergipe ea nord di Alagoas.
Il clima umido, anche con diverse caratteristiche: clima caldo umido (equatoriale), in Acre, Rondônia, Roraima, a nord del Mato Grosso, ad est di Amazonas, Pará, Amapá e piccolo tratto ad ovest del Maranhão; clima umido molto caldo (tropicale) a San Paolo e nel sud del Mato Grosso do Sul, e il clima caldo (tropicale) umido nel Mato Grosso do Sul, a sud di Goiás, a sud-ovest e in una stretta striscia a ovest di Minas Gerais, e una striscia da Sergipe e dalla costa di Alagoas a Paraíba.
Il clima caldo umido (tropicale) corrisponde all'area meridionale del Mato Grosso do Sul, Goiás, a sud del Maranhão, a sud-ovest di Piauí, Minas Gerais, una striscia molto stretta a est di Bahia, a ovest del Rio Grande do Norte e una parte del sud di Bahia.
Il clima semi-arido, con diversificazione per quanto riguarda l'umidità, corrisponde ad una vasta area del clima tropicale caldo. Così, il clima semi-arido è mite, nel nord-est del Maranhão, del Piauí e della parte meridionale della Bahia; la mediana semi-arida, in Ceará, Rio Grande do Norte, Paraíba, Pernambuco e nell'entroterra di Bahia; il forte semi-arido, a nord della baia e l'interno di Paraíba, e il semi-arido molto forte, in piccole porzioni dell'interno di Paraíba, Pernambuco e a nord di Bahia.
La temperatura più alta registrata ufficialmente in Brasile era di 44,7 ° C a Bom Jesus, Piauí, il 21 novembre 2005, superando il record ufficiale di Orleans, Santa Catarina, di 44,6 ° C, del 6 gennaio 1963 .
La temperatura minima registrata è stata di -17,8 ° C a Morro da Igreja, a Urubici, Santa Catarina, il 29 giugno 1996.
 La temperatura minima registrata ufficialmente nel paese era -14,0 ° C, nel comune di Caçador, nello stesso stato, l'11 giugno 1952.
Secondo l'Istituto Nazionale di Meteorologia (INMET), il più grande accumulo di pioggia in 24 ore già osservato nel paese era di 404,8 mm, a Florianópolis, Santa Catarina, il 15 novembre 1991.
 Tuttavia fonti non ufficiali indicano la presenza di 622,5 mm nella città di Itapanhaú, comune di Biritiba Mirim, San Paolo, il 20 giugno 1947.
Moneta
Real
Lingua ufficiale
portoghese
Documentazione richiesta
Il visto turistico sarà concesso agli stranieri che si recano in Brasile in natura ricreativa o in visita, senza l'intenzione di emigrare o di esercitare attività retribuite.

Visti turistici saranno inoltre assegnati in caso di concorsi artistici e competizioni sportive in cui non vi sia alcuna riscossione di biglietti, né compensi pagati dalla fonte brasiliana, così come nel caso di partecipanti non retribuiti di congressi, conferenze e seminari.

DOCUMENTAZIONE

Passaporto, valido per sei mesi o più;

Prova dei mezzi di sussistenza (estratto conto bancario o documento comprovante il possesso di risorse finanziarie, a discrezione dell'autorità consolare);

Prova della prenotazione con data di entrata e di uscita del territorio brasiliano o biglietto di viaggio;

1 Fotografia recente, dimensioni 5x7 o tipo di passaggio, sfondo bianco e datato;

1 modulo "Domanda di visto" debitamente compilato e firmato;

Minori non accompagnati, o in compagnia di uno dei genitori: è richiesta l'autorizzazione di entrambi i genitori per l'emissione di un visto, nel primo caso, o dal genitore non itinerante, nel secondo, con le firme debitamente riconosciute in Notaio pubblico.

Il Consolato Generale del Brasile si riserva il diritto di richiedere qualsiasi altro documento che ritenga necessario, oltre a quelli già elencati sopra.

EMOLUMENTI CONSOLARI

Le tariffe variano in base alla nazionalità, essendo tra 20,00 euro e 100,00 euro, a seconda della nazionalità. I titolari di passaporto rilasciati dagli Stati Uniti d'America hanno un costo di € 160,00 per l'elaborazione del visto.
Assistenza sanitaria
Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto per coloro che hanno viaggiato nei novanta giorni precedenti il ​​viaggio in Brasile, per: Angola, Bolivia, Benin, Burkina, Camerun, Colombia, Repubblica Democratica del Congo, Ecuador, Guyana Francese , Gabon, Ghana, Gambia, Repubblica di Guinea, Liberia, Nigeria, Perù, Sierra Leone, Sudan e Venezuela.

L'immunizzazione contro la febbre gialla è consigliata per coloro che intendono recarsi in alcune città brasiliane e per gli altri è richiesta la vaccinazione.

Nota:
Questo vaccino è necessario per passare attraverso Cayenne, Guyana e raccomandato nelle regioni dell'Amazzonia e del Pantanal.

I servizi sanitari pubblici brasiliani sono modesti, mentre i servizi sanitari privati ​​sono buoni.

Raccomandiamo di stipulare un'assicurazione sanitaria illimitata per assicurare le spese mediche.
Telecomunicazioni ed elettricità
TELEFONI CELLULARI E INTERNET

Telefoni: prefisso internazionale del Brasile: 0055.

Cellulari / Telefoni cellulari: le tecnologie utilizzate per i telefoni cellulari in Brasile sono GSM, GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA, HSPA e LTE. Le reti sono diffuse in tutto il paese, ma nelle grandi aree scarsamente popolate non esistono ancora.

Operatori di rete mobile: Vivo, Tim, Claro, Oi, Nextel, Ctbc, Sercomtel Celular.

Internet: molti hotel dispongono di connessione internet a pagamento o gratis e ci sono molti Internet café in ogni città del paese.

USCITE ELETTRICHE

Elettricità: l'elettricità in Brasile è 127/220 Volt, 60 Hz. Consigliato un trasformatore, perché la corrente elettrica in Brasile non è sempre la stessa tensione. La corrente elettrica in Brasile è sostanzialmente di 220 volt, e a Rio de Janeiro e São Paulo è quasi esclusivamente di 110 o 120 volt, e in Salvador e Manaus è di 127 volt.

Prese elettriche: le prese elettriche in Brasile sono molto diverse. Nel paese ci sono i seguenti tipi di punti vendita: A, B, C, I, N. Dal 2010 la nuova presa elettrica brasiliana è di tipo N.
curiosità
Il Brasile è un paese molto vasto in molti modi, si può parlare del vasto territorio, i diversi paesaggi e biomi presenti in natura, ma ha anche un background etnico e culturale molto diverso e allo stesso tempo unico. Conosci un po 'di più sul paese, un po' della sua storia del popolo brasiliano.

popolazione

Il Brasile ha circa 190.755.799 abitanti, che equivale a tre volte la popolazione della Francia; 5 volte la popolazione della California (stato americano più popoloso);

democrazia brasiliana e il suo sistema di voto è lodato a livello internazionale, qui tutti i cittadini hanno il dovere di votare anche vengono utilizzati urne elettroniche che permettono una maggiore sicurezza e rapidità nel determinare l'esito delle elezioni.

Quando il paese fu scoperto c'erano circa 6 milioni di indiani in Brasile. Attualmente ci sono circa 300 mila, in 215 tribù, di cui 55 ancora senza contatto con la civiltà.

Il commercio degli schiavi ebbe luogo tra il 1550 e il 1850 e portò circa 4 milioni di africani a lavorare come schiavi. Nel 1880, due terzi della popolazione brasiliana erano neri o mulatti.

È il paese più colpito dai fulmini nel mondo, secondo uno studio dell'Istituto Nazionale di Ricerca Spaziale (INPE);

Il bacino amazzonico è il più grande del mondo con 3,9 milioni di chilometri quadrati nel territorio brasiliano. Il Rio delle Amazzoni, l'asse principale del bacino, ha circa 7.000 affluenti e in alcuni tratti ha una larghezza di 50 chilometri.

L'isola fluviale più grande del mondo è Bananal.

Il Brasile è il paese con la maggior parte delle scimmie al mondo.

La Victory Regia, uno dei simboli dell'Amazzonia, è il fiore più grande del mondo, misura 2 metri di diametro.

Il Pantanal è la più grande zona umida del mondo, dove diversi biomi sono concentrati come parte dell'Amazzonia e del Cerrado, con grande biodiversità.

città
Il traffico di elicotteri a San Paolo è il terzo più grande al mondo.
Pur avendo una rete idrografica privilegiata dall'abbondanza di acque e grandi estensioni, la navigazione fluviale e lacustre è poco praticata in Brasile.

La prima Coppa del Mondo che i brasiliani hanno visto in televisione è stata nel 1962, tuttavia i giochi sono stati trasmessi con due giorni di ritardo, perché i nastri per videotape sono arrivati ​​in aereo.

Storia, cultura e arte
Il Brasile una volta era chiamato il Paese di Vera Cruz, poi come Terra dei pappagalli per circa tre anni, fino a quando non fu definitivamente chiamato Brasile. Ma gli indiani chiamavano il Brasile da Pindorama, che significa "terra di palme".

I simboli nazionali sono quattro: la bandiera, l'inno, il sigillo e le armi.

La prima sessione pubblica del cinema si è tenuto a Rio de Janeiro l'8 luglio 1896. Due anni più tardi, Afonso Segreto tenuto il primo film brasiliano, che ha avuto scene di Baia di Guanabara.

Le canzoni più conosciute della cultura sono Aquarela do Brasil, Tico Tico no Farina di mais, Brasileirinho, Girl from Ipanema, tra gli altri generi di Samba, Choro e Bossa Nova.

La cultura e la lingua è stato fortemente influenzato dagli indiani, per esempio il nome di Rio Tiete, Maracanã, Anhangabaú Valle, Spiaggia di Jericoacoara, tra gli altri. Inoltre, le abitudini alimentari, come Tapioca, e culturale come leggende e accessori fanno parte della giornata.

La Street Art è una grande tendenza contemporanea, un grande esempio sono i Graffiti, dipinti fatti su muri, ponti e luoghi diversi. Questa arte è influenzata dalla cultura Hip Hop.
Suggerimenti
Prima di partire, informati sulle condizioni stradali di accesso alla tua destinazione;
Verifica che ci siano banche o bancomat che utilizzi nella destinazione che hai scelto;
Controlla le stazioni di rifornimento;
Controlla il tuo veicolo e assicurati che la documentazione sia aggiornata;
Informarsi sulle distanze, le condizioni di accesso e i prezzi delle attrazioni che si desidera visitare;
Prova a prenotare in anticipo l'hotel,
Assumi le guide solo presso agenzie o luoghi fidati.
Altre destinazioni turistiche in:
Brasile
Amazzonia brasiliana
Alter Do Chão - Pará
Angra dos Reis
Aparecida, San Paolo
Aracaju
Arraial d 'Ajuda, Bahia
Balneário Camboriú
Lençóis Maranhenses
Belém do Pará
Belo Horizonte - Minas Gerais
Blumenau
Bonito - Brasile
Brasília
Búzios - Rio de Janeiro
Cabo Frio - Rio de Janeiro
Caldas Novas - Goiás
Campos do Jordão
Canela - Rio Grande do Sul
Canoa Quebrada - Ceará
Caraguatatuba, Litoral de São Paulo
Fernando de Noronha
Flecheiras - Ceará
Florianópolis
Fortaleza - Ceará
Foz do Iguacu
Genipabu - Natal
Goiânia
Gramado
Guarapari
Guarujá, Costa di San Paolo
Ilhéus - Bahia
Jericoacoara - Ceará
João Pessoa - Paraíba
Luís Correia - Piaui
Maceió, Alagoas
Manaus - Amazzonia
Mangaratiba
Maragogi, Alagoas
Maresias, costa di São Paulo
Morro Branco - Ceará
Morro de São Paulo - Bahia
Natal - Brasile
Ouro Preto - Minas Gerais
Paraty
Parintins - Amazzonia
Penedo - Colonia finlandese
Pipa Beach
Pirangi do Norte
Pirenópolis - Goiás
Pantanal - Brasile
Porto Alegre
Porto de Galinhas
Porto Seguro - Bahía
Praia das Fontes - Ceará
Praia do Francês
Recife
Rio das Ostras
Rio de Janeiro
Salinas, Pará
Salinópolis - Pará
Salvador da Bahia
Santa Cruz Cabrália - Bahia
Santarém do Pará
Santos, São Paulo
São Luís do Maranhão
San Paolo
São Pedro da Aldeia
São Sebastião - Costa di São Paulo
Soure, isola Marajó - Pará
Tabatinga, Caraguatatuba
Tibau do Sul
Tiradentes - Minas Gerais
Trancoso, Bahia
Delta del fiume Parnaíba
Ubatuba
Vitória do Espírito Santo

Altre destinazioni turistiche mondiali

Austria
Austria
Isole Figi
Isole Figi
Isole delle Maldive
Maldive
Indonesia
Indonesia

Destinazioni in città e gite nei fine settimana.

Matanzas, Cuba
Cuba
Marvão - Portogallo
Portogallo
Paris
Francia
Santiago, Cile
Cile
Perché prenotare con ROTTA TURISTICA
I migliori prezzi
Le nostre partnership con i più grandi operatori del mondo offrono una ricerca sui migliori prezzi sul mercato.
Più opzioni
In Rotas Turisticas è possibile prenotare l´hotel, acquistare il biglietto aereo, prenotare il trasferimento dall´aeroporto all´hotel e viceversa, prenotare escursioni locali, noleggiare l´auto, stipulare un´assicurazione di viaggio e consultare i luoghi da visitare e dove andare.
Destinazioni di vacanza
Centinaia di destinazioni per le vacanze con tutte le opzioni che ti consentono di scegliere facilmente la destinazione più adatta alla tua vacanza da sogno.


Seguici sui social network